MILANO –  Fca si prepara a dire addio alle auto passeggeri diesel entro il 2022. È quanto rivela in esclusiva il Financial Times oggi, spiegando che la decisione verrà annunciata nel corso della presentazione del piano industriale l’1 giugno.
La scelta, sottolinea il quotidiano, si deve al crollo della domanda e all’aumento dei costi per rendere la tecnologia in linea con gli standard delle emissioni.
Secondo il Financial Times, Fca manterrà comunque l’opzione diesel per i veicoli commerciali. ll gruppo autom

obilistico, rimarca il quotidiano, sarebbe così l’ultimo ad annunciare pubblicamente un disimpegno dal diesel dopo che lo scorso anno Toyota ha annunciato di non volere lanciare più alcun modello con questo motore mentre più recentemente Porsche, posseduta dal Volkswagen, ha annunciato la volontà di interrompere la produzione di veicoli a gasolio.