PER FORTUNA NON C’ERANO CGIL – CISL E UIL AL TEMPO DELLA RESURREZIONE !

NDR: Ecco i risultati della Sindacalizzazione al Santo Sepolcro ! Sciopero.
Se fosse successo al tempo della Resurrezione, oggi Cristo non esisterebbe, poichè morto definitivamente 1
By Mr Greco 46


Gerusalemme: chiuso il Santo Sepolcro per protesta contro le tasse

La protesta delle chiese cristiane che denunciano le nuove tasse. L’accusa: «Israele ci discrimina»

Le Chiese cristiane a Gerusalemme (ortodossa, cattolica e armena) hanno deciso di chiudere oggi al pubblico il Santo Sepolcro. Una iniziativa senza precedenti, assunta per protesta contro la legge in discussione al parlamento israeliano sull’esproprio di terreni delle chiese e la possibilità di introdurre tasse municipali. La chiusura della chiesa, annunciata dai suoi responsabili religiosi in conferenza stampa, è cominciata a mezzogiorno circa ora locale, le 11 in Italia, e non è chiaro per quanto tempo resterà in vigore. Centinaia di migliaia di persone si recano ogni anno in pellegrinaggio al Santo sepolcro e le autorità israeliane stanno provando attualmente ad avviare una riscossione di tasse sulle proprietà delle Chiese considerate «commerciali».«Questo progetto di legge odioso deve essere affrontato domenica da un comitato ministeriale» – hanno spiegato i responsabili greco-ortodossi, apostolici armeni e cattolici. «Sse venisse approvato renderebbe possibile l’espropriazione dei terreni delle Chiese».

Il sindaco di Gerusalemme replica

«La Chiesa del Santo Sepolcro e gli altri luoghi di preghiere delle Chiese sono esenti da tasse municipali. In merito non c’è alcun cambiamento e così continuerà ad essere». Questa la risposta del sindaco di Gerusalemme Nir Barkat alla chiusura del luogo santo cristiano della città. «Ma sembra forse ragionevole che aree commerciali come alberghi, sale di ricevimento e altri affari siano esenti da tasse municipali per il solo fatto – ha aggiunto – di essere di proprietà delle Chiese? Perché l’albergo Mamilla le paga e il Notre Dame che gli sta di fronte deve essere esentato?».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Mario Foglieni
Mario Foglieni
Classe 1946 - Maschio - Bergamasco - Pensionato dal 1999 - metà tempo in Italia e metà tempo in Croazia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *