LEGGE 104: se hai un disabile in casa non paghi il bollo auto

Legge 104: per gli incapienti arriva il bonus auto

Confermata l’esenzione dal pagamento del bollo auto e imposta ditrascrizione al PRA per disabili e familiari incapienti

I familiari dei disabili sono esentati dal pagamento di bollo auto e imposta di trascrizione al PRA dovuta alla registrazione dei passaggi di proprietà (IPT), nel caso in cui questi risultino incapienti. L’esenzione è presente tra le agevolazioni previste dalla normativa vigente per le categorie protette.

 In merito – si legge sul sito delle piccole-media imprese pmi.it – si è recentemente espressa l’Agenzia delle Entrate, in risposta ad un interpello (n. 917-335/2017) sottoposto dal legale di un contribuente in collaborazione con il PRA di Lecce. Il dubbio riguardava in particolare i familiari che non possano attestare tramite dichiarazione dei redditi che il disabile è fiscalmente a carico, perché incapienti e quindi esonerati dall’obbligo dichiarativo.

L’agenzia chiarisce quindi che gli incapienti possono fruire delle agevolazioni previste per le categorie protette e per i loro familiari attestando che si tratta di disabile fiscalmente a carico, esibendo lo stato di famiglia ed il modello ISEE, oppure un’autocertificazione del reddito.

Mario Foglieni
Mario Foglieni
Classe 1946 - Maschio - Bergamasco - Pensionato dal 1999 - metà tempo in Italia e metà tempo in Croazia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *