SALVINI: la TAV s’ha da fare ! Da rivedere i conti, ma da fare !

Tav, Salvini: «Inquinare meno, andare più veloci. Il governo va avanti»

E sull’autonomia regionale: «Vogliamo le cose fatte bene, sarà un passaggio storico e la presenza della Lega al governo è garanzia che l’autonomia ci sarà»

(LaPresse) (LaPresse)
shadow

«Sulla Tav rimango convinto che il treno sia più veloce, inquini di meno e costi di meno quindi si può rivedere il progetto, si può risparmiare sulle vecchie macro stazioni però bisogna andare avanti». Lo ha detto a Verona il vicepremier Matteo Salvini, a margine dell’intervento alla fiera Transpotec. La dichiarazione è arrivata dopo settimane di polemiche con il M5s e l’ipotesi di blocco ventilata nei giorni scorsi , con la mozione congiunta di «ridiscutere il progetto». «L’Italia – ha aggiunto invece Salvini – ha bisogno di muoversi di più, spendendo di meno e inquinando di meno». Poi, rispondendo alla domanda dei giornalisti sulla presunta spaccatura nata all’interno del governo attorno alla discussione sulla Tav, il vicepremier ha aggiunto: «Il governo va avanti».

«Serve studiare su ogni euro speso»

Il vicepremier è intervenuto anche sull’altro punto che sta creando forti tensioni con l’alleato di governo, l’autonomia regionale. «L’autonomia», ha detto, «è un motivo d’orgoglio. Nel senso che prima sono partiti solo Veneto e Lombardia e adesso tante altre regioni stanno facendo la stessa richiesta». «Vogliamo fare le cose fatte bene, sarà un passaggio storico e la presenza della Lega al governo è garanzia che l’autonomia ci sarà. Visto che in tanti si stanno rendendo conto che fa bene non solo al Nord ma a tutta l’Italia, vogliamo studiare bene ogni competenza ed euro speso».

Mario Foglieni
Mario Foglieni
Classe 1946 - Maschio - Bergamasco - Pensionato dal 1999 - metà tempo in Italia e metà tempo in Croazia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *