L’ondata di maltempo imperversa sull’Italia, con temporali, neve in quota, grandine e raffiche di vento. L’Emilia-Romagna è la regione più colpita: è sott’acqua e in allerta rossa, fino a tutta la giornata di martedì, per il transito della piena dei fiumi. Le situazioni più critiche nel Modenese, con ponti chiusi e case sgomberate, per la piena del Secchia, e nel Cesenate dove per l’esondazione del Savio è stato chiuso in via precauzionale un ponte ferroviario che ha causato l’interruzione dei treni tra Faenza e Cesena sulla linea Bologna-Rimini per quasi 12 ore. Nel Forlivese ha ceduto un argine del fiume Montone. Pioggia e vento nelle Marche con tratti chiusi di una statale. Allerta gialla in Toscana con disagi in aeroporto e danni alle colture per la grandine in Puglia.