Sardine di Francia, di Belgio e di Spagna a raccolta ripartendo dalla Costituzione. Perché loro “Non si Lega(no)” e “non abboccano”. Finiscono in editoriali e approfondimenti dall’Olanda agli Stati Uniti, ormai identificate come movimento anti-Salvini – nato e cresciuto sui social – per fermare l’onda populista. Che può vincere, in Italia e oltre, dove la sinistra progressista ha fallito, arginando il linguaggio divisivo dei sovranisti da Salvini a Marine Le Pen. L’alternativa si ispira a un’idea di tolleranza, tutta da declinare sul piano reale. Quella valanga di pesci di cartone che ha esordito oltre le aspettative a Bologna è diventata contagio nazionale: ha invaso Modena, Piacenza, Genova, Napoli, Firenze fino a colmare piazza Duomo a Milano. L’onda lunga è arrivata anche a Berlino, New York e Amsterdam. E sulla stampa internazionale c’è chi ritiene che il loro modello “possa essere emulato altrove”.